Fondazione Prada. La grande bellezza

In largo Isarco, si è inaugurato quello che è già un punto di riferimento dell’offerta culturale milanese: la nuova sede della Fondazione Prada, nata dalla trasformazione di una distilleria (la Sis) che risale agli anni ’10 del Novecento, dove si produceva il brandy Cavallino Rosso. Sul muro grigio accanto al cancello, solo una scritta in neon sottile.  Questa immagine discreta (smentita scherzosamente solo da un edificio interno rivestito d’oro), nasconde invece un investimento economicamente molto cospicuo. Tanto cospicuo che, sempre per non apparire, la Fondazione si rifiuta di indicarne l’ammontare. Il nuovo mecenatismo milanese, eccolo qui. Molto milanese nel non esagerare, ma parecchio generoso. Read More…

Ultima mostra di Photology a Milano

Ricordo perfettamente il mio primo ingresso in quella che per anni sarebbe stata la mia galleria di riferimento per la fotografia. Ricordo gli spazi , gli odori, l’atmosfera, la mia meravigliosa conversazione con Davide Faccioli. Ricordo la passione con cui abbiamo parlato di fotografia come forma di collezionismo. E lì, in via della Moscova al 25, ho iniziato quella che sarebbe diventata la mia collezione privata. Davide Faccioli è stato il primo ad aprire una galleria dedicata alla fotografia e, per 23 anni, ha esposto i più grandi fotografi del mondo. Read More…