La vita è bella. Non mollare mai

Share this article now!

Ogni mattina, quando ti svegli, sorridi. Fallo, senza pensare di sembrare stupido/a. Fallo perchè non puoi sapere cosa ha in serbo per te il nuovo giorno. Lo sò, spesso siamo assaliti da problemi che ci sembrano insormontabili, la paura di non farcela, di fallire, di rimanere magari soli, ci paralizza impedendoci di fare qualsiasi cosa per stare bene. Non dico che sia facile, non dico che non costi fatica ma , come diceva Oriana Fallaci, la libertà costa sacrifici e disciplina. Stamattina, al mio risveglio, ho trovato la mail di una donna speciale, Dora. Una donna che mi legge con passione ogni volta che scrivo su questo mio posto speciale, il posto dove mi sento bene ogni volta che ci entro, il mio magazine. Dora è una donna come molte di noi, con una sensibilità immensa, piena di paure, timida e riservata. Mi ha ringraziata perchè quello che scrivo la fa sorridere, riflettere, dandole un piccolo stimolo a ricominciare da dove si è fermata per cause esterne come la perdita del lavoro. In molti, negli ultimi anni, abbiamo perso qualcosa: lavoro, fiducia in noi stessi, amicizie, il nostro corpo, persone care che una malattia o un suicidio ci hanno strappato via. La vita è anche questo, ogni giorno ci presenta una sfida da affrontare proprio per farci sentire vivi. Non ho una formula magica per risolvere i problemi , l’unica cosa che ho capito in questi anni è che volere è potere, che niente è impossibile ma bisogna impegnarsi a fondo. Penso al mio amico Mauro Fiorese, brillante fotografo, vincitore di numerosi premi internazionali, da poco diventato padre scoprendo contemporaneamente di essere malato di cancro . Mauro non ha mai smesso di lottare, vive ogni giorno facendo qualcosa di straordinario. Lotta con tutte le forze per sconfiggere il male che vuole fermare la sua corsa e sorride sempre. Ecco, di fronte a una tale energia, come possiamo noi “sani”, rinunciare a una vita migliore, a un corpo migliore, a un lavoro migliore, a un amore migliore? Di Mauro, dei suoi progetti di lavoro e della sua forza vi parlerò presto in un post dedicato a lui. Ora, ripartiamo da Dora e da tutti quelli che hanno voglia di vivere meglio ma sono paralizzati dalla paura. Spesso i peggiori nemici di noi stessi siamo noi, siamo noi a rendere le cose più complicate di quello che sono. Non sono uno psicologo , non voglio fare l’analisi a ognuno di voi, vorrei solo dirvi che SI PUO’ FARE!!!! E’ davvero possibile essere felici, appagati e fieri di se stessi, è più facile farlo che dirlo. I problemi ci saranno sempre ma , se il vostro corpo è in forma, la vostra mente lucida e il vostro tasso vitale alto, affronterete tutto con la giusta positività, trovando la soluzione per ogni cosa. Io sono riuscita a raggiungere il mio equilibrio abbracciando la pratica Buddista di Nichiren Daishonin ( Nam myoho renge kyo ) . Partendo dà lì ho rivoluzionato tutto. Il resto è arrivato di conseguenza. Ognuno è libero di trovare la forza in quello che crede, ovviamente, ma non dimenticate mai di fare queste cose :

Mangia sano, Fai sport, Leggi, Viaggia, Ascolta, Respira nel modo corretto, Trova una passione e coltivala, Rispetta il posto in cui vivi e le persone che lo popolano, Non serbare rancore ( non serve a nulla ), Non parlare male degli altri, Non permettere a nessuno di sminuire il tuo valore creandoti insicurezze inutili, Rispetta te stesso se vuoi che lo facciano gli altri, AMATI con tutte le forze, Non mollare mai . Sorridi sempre.

Smile!

Brano consigliato durante la lettura : “One of those days”   Whitney Houston   . Dedicata a Dora

na

 

Share this article now!

You May Also Like