Come difendersi dalle persone invidiose.

Non importa che tu sia giovane e bella, adulta e in sovrappeso, single o sposata, l’unica cosa importante è la tua personalità, le tue capacità, il tuo fascino e il tuo sorriso. Questo è quello che attrae maggiormente l’invidia delle persone che queste caratteristiche non le possiedono. Ma chi sono le persone invidiose? Le persone invidiose sono in genere esseri umani privi di spessore, sempre occupati a valutare e giudicare la vita altrui perchè valutare la propria li metterebbe in seria difficoltà. Sono persone magari fortunate, ma sono talmente tanto impegnate a distruggere la felicità altrui che non riescono a riconoscere la loro. Sono persone che sicuramente subiscono il fascino delle “personalità di spessore”, dei loro loro successi, dell’intensità dei loro legami, della loro gioia di vivere, ma sono talmente incazzate nel vedere in un’altro essere tanta meraviglia che trascorrono gran parte del loro tempo e delle loro energie a cercare di distruggere tanto splendore. A loro interessa solo quello che le “personalità di spessore” possiedono: lavoro, amici, compagni/e, network etc… anche se, prima che fosse di proprietà altrui , non lo hanno mai preso in considerazione. Si, esatto, vogliono solo quello che avete voi “spessi” anche se non sanno nemmeno di cosa si tratta, è vostro quindi lo vogliono o, per lo meno, lo vogliono togliere a voi. Ne ho incontrate un po di persone invidiose nella mia vita. Che dire?! Hanno delle caratteristiche in comune, ho imparato a riconoscerle e, di conseguenza, a difendermi. Devo dire che le donne sono la maggioranza, ma questo “brutto male” appartiene a entrambi i sessi. Riconoscere i “rosiconi” è facile una volta che ci avrete fatto l’occhio. Generalmente hanno un sorrisino a metà fra il broncio e lo schifato, vi riempiono di complimenti e cercano di ricevere più informazioni possibili su di voi, i vostri amici, i vostri legami e il vostro lavoro. Una volta che si sono assicurati un posto in prima fila nella vostra vita iniziano a sgomitare  per diventarne i protagonisti assoluti e , sgomitando sgomitando, fanno danni a destra e a manca. Cercheranno di screditarvi agli occhi delle persone che voi gli avete presentato, si concentreranno terribilmente nell’augurarsi che voi perdiate tutte le cose belle che fanno parte della vostra vita, godranno all’orgasmo se qualcosa nella vostra vita andrà male. Sono dei veri e propri mostri, capaci di una crudeltà inaudita. E, la notizia bizzarra, è che questi mostri possono celarsi sotto le mentite spoglie di un compagna/a, un amico/a, un collega  o addirittura un famigliare. Se avete un compagno/a che, ogni tanto ma puntualmente, vi dice che siete ingrassati, invecchiati, che vestite male, che i vostri amici sono persone orribili etc… ecco, dietro tutto questo c’è il mostro, l’invidia, la rosicaggine per il vostro essere persone migliori di loro e che loro sopratutto riconoscono come tale. Si, perchè l’invidioso/a, di base vi ama, vi ammira, vorrebbe essere come voi ma non pensa di esserne capace. La bellissima notizia però è che queste persone sono innocue nella misura in cui voi vogliate che lo siano. Siete voi che dovete decidere se nutrirle e farle diventare feroci o semplicemente lasciarle morire di stenti rendendole innocque.Personalmente, grazie al buddismo e al passare degli anni, ho imparato a riconoscerle, allontanarle e renderle inermi. Basta non cadere nella loro trappola, basta non smettere di credere in se stessi e nelle proprie capacità, basta pensare che saranno vittima di loro stessi senza che voi facciate nulla per distruggerli. Quando mi accorgo di avere intorno qualcuno che assomiglia a questo archetipo, da brava buddista, gli auguro tutto il bene possibile, lo allontano e continuo a essere la persona che sono sempre stata, solare, serena e simpatica. Basta poco, il loro Karma farà il resto.

Brano consigliato durante la lettura : “Che bella gente” Simone Cristicchi

 

envy

 

 

Share LinkShare on Facebook105Share on LinkedIn0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on Tumblr0Pin on Pinterest0Email this to someonePrint this page

You May Also Like