Saint Tropez, 3 buoni motivi per visitarla in autunno

Share this article now!

Saint Tropez in estate è impraticabile, il traffico di auto e scooter scandisce praticamente tutta la giornata. Code interminabili per arrivare in spiaggia o da qualsiasi parte.

Da fine Settembre la situazione migliora nettamente, meno turisti di giornata, ci si può sedere ai tavoli dei bar sul porto senza attese estenuanti. Insomma, tutta un’altra vita.

Questa perla della Provenza è passata alla storia per la quantità infinita di personaggi del jet-set internazionale che hanno trascorso le loro vacanze qui. Sicuramente il glamour dei favolosi anni 70, con Brigitte Bardot che camminava scalza fra i vicoli, non esiste più. Rimane comunque una grande eleganza, tanta vitalità, e quel fascino inossidabile che nulla potrà mai cancellare, nemmeno i turisti con marsupio e ciabattoni.

In effetti, sarebbero più di 5 i motivi per passare un week end a Saint Tropez in autunno…

1- Il Porto e il vip watch da Sénéquier

Il Porto è il punto centrale della città, dove vai con la certezza di incontrare qualcuno, vip inclusi. Sono molti i bar sul porto ma uno solo è “the place to be”: Sénéquier. Qui si passa per la colazione, pranzo, aperitivo…ma il momento migliore resto indubbiamente il tramonto. Vi sedete e vi godete lo spettacolo delle bellissime barche ormeggiate, in particolare i vecchi velieri, sorseggiando uno Spritz, di gran moda anche qui.

Sénéquier

2- Lo Shopping

Qui trovate tutti i brand del lusso con le loro boutique ma se volete fare il vero shopping “Tropezien” lanciatevi alla ricerca delle boutique più particolari. Rondini dove acquistare i famosi sandali che trovate in versione ancora più glamour da KJacques

Perdetevi per le stradine di Saint Tropez e scoprite tutti i bellissimi negozi, alimentari, abbigliamneto accessori e casa. Ma non dovete mancare una vista a Atelier55  negozio di modernariato fra i più belli che io abbia mai visto.

Altro appuntamento da non perdere è quello con il mercato in Place des Lices ogni martedì e sabato e La Grand Braderie di Saint Tropez, un lungo weekend durante il quale tutti i commercianti mettono in strada tutte le collezioni a prezzi che arrivano fino all’80% di sconto. A fine ottobre.

Sandali Rondini

3-La quiete dopo la tempesta

Saint Tropez è bellissima, come lo sono tutti i borghi e le spiagge che la circondano. Impraticabili però nei week end estivi da giugno ai primi di settembre. Con l’inizio delle scuole e la fine delle vacanze tutto migliora. Fa ancora caldo qui, l’acqua del mare è gradevole, le spiagge molto meno affollate. Raggiungerete Port Grimaud, la Venezia della Provenza, in pochi minuti. Priceless!!!

Port Grimaud

DOVE MANGIARE A SAINT TROPEZ E DINTORNI

Banh-Hoi per una cena giapponese, vietnamita o thailandese con luci soffuse e grande atmosfera; Grain de Sel   a Cogolin per una cucina moderna e innovativa; La Verdoyante a Gassin propone piatti della tradizione provenzale in un ambiente raffinato, tra le vigne; Chez Camille è il ristorante top da decenni per assaggiare, sul bordo del mare, le migliori Soupe de poissons e Bouillabaisse della penisola.

E non dimenticate la meravigliosa Tarte Tropezienne, servita in molti posti ma è qui che dove acquistarla per non sbagliare!

La Tarte Tropezienne

Brano Consigliato: “Une belle histoire” Michel Fugan e Caterina Caselli

Share this article now!

You May Also Like